Go Go bar

Pubblicato il 12 July, 2015 | by admin

0

Da Nana a baNana aggiornamenti da Nana Plaza!

Da Nana a baNana ovvero “mo so cazzi”…

Perdonate questa intro un po’ strana ma e’ l’espressione che mi e’ venuta in mente ieri sera gironzolando per i piani del nostro plaza preferito in bkk. Trovo un plaza decisamente sottotono e salvo i soliti che lavorano sempre il resto e’ tutto un po’ sul depresso. Tra locali chiusi e altri che si convertono alla formula ladyboy devo ammettere che il plaza ha visto momenti migliori.┬áCome sempre procediamo con ordine!

Chiuso il Candy Land, ex G-Point per chi se lo ricorda, e nonostante era stato ritrutturato recentemente ci sono di nuovo dei lavori in corso. Il Candy Land 2 adesso e’ diventato semplicemente Candy Land (nella posizione di quello che era il Fantasia). Chiuso il Bubbles il gogo che e’ (era) a destra del BillBoard e che negli ultimi 2/3 anni ha cambiato una serie di nomi senza mai trovare la giusta strada per il successo, da Las Vegas a Tokyo Player a Wild Thing a Bubbles, da quando fu creato splittando il locale enorme e ricavando da una parte il BillBoard e dall’altra il Bubbles. Lucchetti alla porta ed insegna tirata via, non che le cose vadano meglio per il BillBoard che e’ da qualche mese che oramai sembra aver perso lo smalto ed il figaio che lo contraddistingueva. Chiuso l’Underground al piano terra (ex Vodoo) dopo un folle tentativo di vendita a cui il locale veniva proposto ad una cifra stratosferica.

Aumentano in maniera spropositata i locali che si convertono ai ladyboy che evidentemente funzionano piu’ della figa…. alla gia’ folta lista (Charades prima chiamato Cascades, True Obesession, Strap, Casanova, Temptation) si aggiungono il DC 10 ed il London Calling, quest’ultimo in formula mista lb+coyote girls. Cominciano ad essere un po’ troppi effettivamente ma a ben guardare sembrano lavorare piu’ di altri bar con solo gnocche…. chissa’ come mai….

Ma in tutto questo sfacelo possibile che non ci siano delle buone notizie? Ci sono ci sono e quindi non tutto e’ perduto ha finalmente (ri)aperto i battenti il Jail Birdz il locale che con il nome di Lone Star fu chiuso giusto 2 anni fa dai men in brown in quanto rivelarono delle irregolarita’ nelle ragazze che ci lavoravano e probabilmente ben piu’ gravi irregolarita’ con il saldo a loro dovuto mensilmente…. ma lasciamo perdere queste storie e vediamo il Jail Birdz da vicino.

jail birdz nana plaza sexybangkok

Hanno fatto un lavoro davvero titanico per quelli che si ricordano com’era malandato il locale prima l’effetto e’ davvero sorprendente. Il tema con cui e’ realizzato si intuisce dal nome quindi un simil modello carcere con sbarre, pedane metalliche e ragazze vestite a tema con costumi da poliziotte e prigioniere. Son 2 le stage principali piu’ una vasca da bagno posizionata nel punto dove precedentemente c’era il toro meccanico anche se ancora non e’ in funzione. Scomparsi posti stile gradinata da stadio e grazie all’elevata altezza del soffitto sono riusciti a realizzare una sorta di corridoio sopraelevato lungo il perimetro del locale dove ballano le ragazze, lo stesso corridoio forma poi una sorta di passaggio che attraversa il lato corto del locale con pavimento trasparente e dove sopra ovviamente ballano le ragazze…. Colpisce molto l’impianto audio e l’impianto di condizionamento in quanto entrambi lavorano molto bene calcolando che la forma del locale ed il poco isolamento del tetto non aiuta questi due elementi ad operare in maniera perfetta ed invece entrando si ha una certa botta di freddo e la musica si sente davero bene…. e le gnocche? mi stavo per dimenticare il motivo principale per cui sono andato a fare il mio sopralluogo… beh ieri sera il livello di figa era piu’ che buono, non ho visto dei cessi inchiavabili ed erano tutte ben pisellabili ed un gruppetto era davvero notevole, se il locale tieen questo liello ha davvero le carte in regola per ritagliarsi un posto sulla prima linea della gnocca. Prezzi nella media per i gogo, birra da 130/160 baht barfine 600 baht. ST e LT non ho indagato ma saremo sui soliti prezzi su cui sono tutti allineati (2500/4000). Si puo’ fumare all’interno.

Altra menzione speciale voglio farla allo Spellbound locale di cui penso che qui non si sia mai parlato. Al piano terra sul lato sinistro dopo lungo cambiare nome, unioni, divisioni e ristrutturazioni da qualche mese si distingue lo Spellbound che ha preso il posto dell’ex Nana Main Station che ha sua volta nacque dall’unione di altri 2 gogo piu’ piccoli…. Ora e’ lo Spellbound e finalmente e’ un locale ben fatto grazie ad un lungo revamping e soprattutto nelle ultime volte che mi ci sono affacciato ho sempre visto figa in quantita’ siamo sul livello di nomi blasonati come Angel Witch e Spanky’s per capirci…. buttateci un occhio se passate….

Per oggi e’ tutto, forse pure troppo, vi riaggiorno prossimamente….

Share Button

Tags: , ,


Autore



Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to Top ↑