Trick & Tips

Pubblicato il 11 May, 2014 | by admin

0

Nuova regolamentazione Visa run

Oggi esulo un po’ dal discorso figa in se stesso e lo faccio per aggiornarvi su una nuova regolamentazione che va ad impattare sui cosidetti visa run. In passato spiegai la procedura di ottenimento e funzionamento del visto turistico le nuove regolamentazioni che entrano in vigore oggi non vanno ad impattare sull’emissione dei visti ma solo sui visa run per coloro che escono e rientrano senza essere muniti di visto. visto che in rete si e’ scatenata quasi immediatamente una ridda di commenti del tutto fuorvianti ecco cerco di fare un po’ di chiarezza.

thailand-visa-sexybangkok

L’obiettivo della divisione Immigration della Royal Thai Police e’ quello di fermare coloro che escono e rientrano nel paese immediatamente dopo senza aver richiesto un visto presso l’ambasciata thailandese nel paese del quale hanno varcato il confine seppur per pochi minuti. L’esempio piu’ evidente e’ ovviamente riferito a chi fa questo giochetto via terra nei paesi confinanti quali Laos, Cambogia, Malesia e Birmania. Facendo questo tipo di procedura si ottengono 30 giorni di permanenza sul suolo thailandese (con possibilita’ di proroga di 7 giorni per motivi turistici al costo di 1900 baht). Da oggi in poi sara’ possibile una sola volta dopo di che’ sara’ possibile rientrare in Thailandia esclusivamente muniti di regolare visto. Questa nuova disciplina viene applicata da subito per chi faceva questo giochetto via terra e verra’ cominciata ad essere applicata da agosto per chi lo fa via aerea.

Continuano ad essere quindi perfettamente legali i pacchetti che vengono venduti dalle agenzie come Thaivisaservice che prevedono viaggio in minibus, richiesta visto in ambasciata, alloggio e tutto il resto in quanto rientrerete in Thailandia via terra ma muniti di regolare visto. In queste ore ho letto molti commenti su piccoli siti web e gruppi facebook che annunciavano la fine delle agenzie che offrono questo tipo di servizi. Questi sono commenti dettati dalla scarsa compresione del comunicato che induce a tirare conclusioni che sono del tutto fuori luogo.

visa run stop 1 sexybangkok

La nuova disposizione va a colpire quindi esclusivamente chi esce e rientra immediatamente nel paese senza visto, coloro i quali sono in Thailandia con un visto del tipo Non-immigrant (TR, B, O, O-R, ED ecc) non sono intaccati da questa nuova regolamentazione e potranno continuare a richiedere il visto nei paesi confinanti anche uscendo e rientrando via terra alla scadenza della validita’ del periodo di permanenza ed al termine degli eventuali prolungamenti ottenuti.

Lo stesso vale per coloro che vengono in vacanza in Thailandia senza richiedere preventivamente un visto, in quanto il loro soggiorno e’ inferiore ai 30 giorni, possono tranquillamente tornare in Thailandia la vacanza successiva (dopo un tot di mesi che sia) in quanto chiaramente non si tratta di uscita per rientrare subito dopo. Il tutto si evince semplicemente controllando la progressione dei visti di entrata ed uscita o ancor piu’ banalmente andando a cercare sul passaporto della persona in oggetto l’ultima uscita dalla Thailandia.

Con la speranza di essere stato chiaro ed aver dipanato i dubbi in questione il vosto SexyBangkok vi saluta e non manchera’ di aggiornarvi in caso di ulteriori novita’ in merito.

Share Button

Tags: , , , , ,


Autore



Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to Top ↑