Perché e dove alloggiare in Sukhumvit

Alberghi Mappe e zone

Non si sa mai a che cosa si va incontro quando si parte per un viaggio di questo genere, ci possono essere incontri che per qualche ragione riescono a rivoluzionare l’idea di vacanza che ci si era prefissati o chissà che altro… Per questo ritengo che un viaggio della gnocca vada organizzato con la giusta dedizione ai particolari specialmente per le cose che si possono controllare e decidere prima di partire. Come la logistica degli spostamenti tra città diverse o una corretta gestione delle finanze e anche sapere di non incappare in problemi nelle strutture dove si sceglie di alloggiare.

Spesso lo si da per scontato ma non è detto che sia così. Non tutti gli alberghi di Bangkok (e della Thailandia) sono guest friendly. Capitare in un hotel non guest friendly può generare spese impreviste o peggio ancora veri e proprie seccature. Prima di andare oltre cerco di spiegare esattamente cosa si intende per un hotel guest friendly.

Le tariffe alberghiere e la max occupancy

Il metodo tariffario degli alberghi in Asia non è “a persona” ma “a stanza”. Le proposte alberghiere che vedi su un portale come Agoda riportano sempre il prezzo per notte per la stanza scelta. Accanto la tipologia di ogni stanza è sempre ben indicato quante persone massime è in grado, o è permesso, ospitare nell’unità. Va da se che viene a cadere tutto l’antipatico discorso del supplemento singola e menate di questo genere che fanno molto agenzia di viaggi anni ’80.

Visti prezzi contenuti degli alberghi a Bangkok e in Thailandia va da se che conviene sempre prenotare una stanza a testa anche se viaggi con uno o più amici. Questo comporta l’ovvio vantaggio della maggiore privacy, spazio a disposizione o finanche evitare di dover fare i turni per portarsi una gnocca in camera… non sei mica in gita scolastica tanto… no?

Soprattutto però si evita di incappare nella scusa classica, spesso usata da qualche adetto alla reception non particolarmente onesto, della max occupancy. Se hai prenotato per te e per il tuo amico, una stanza dove è possibile dormire al massimo in 2 potrebbe succedere che questa scusa venga utilizzata per chiedere quella che in gergo è la joiner fee. Potresti anche ricevere la richiesta se rientri in albergo persolo per uno short time magari al pomeriggio…

Se ne deduce subito la prima regola: anche se viaggi in compagnia di amici fa in modo prenotare sempre una stanza a testa. Avendo prenotato una stanza con max occupancy di, almeno, 2 persone difficilmente possono usare questa motivazione per estorcerti questi fastidiosi supplementi.

Gli alberghi e la loro politica guest friendly

La domanda che ti stai ponendo adesso è semplice: tutti gli alberghi sono guest friendly?

No! O meglio la maggior parte lo sono ma non tutti. Ogni hotel si disciplina in maniera autonoma tanto che spesso anche diverse strutture della stessa catena alberghiera potrebbero adottare comportamenti diversi. Segno ulteriore che questo tipo di scelta è diretta emanazione dal management della struttura e non dalla catena di cui, eventualmente, l’hotel fa parte.

Ecco le casistiche in cui si può incappare:

Un albergo puo’ essere del tutto unfriendly ovvero se rientri accompagnato potrebbe venire negato alla gnocca di turno l’accesso alla camera. Questo perché al momento del check in presso la struttura ti sei registrato da solo e quindi eventualmente l’unica maniera per introdurre una ragazza è quello di averla con te al momento dell’arrivo e poi sarà l’unica persona oltre te a poter usare la camera. Questo tipo di scelta è fatta in genere da alberghi di prestigio elevato che non vogliono vedere alcun via vai di mignottoni da combattimento su e giù per l’albergo. Quindi non è una questione di pagare o meno una joner fee ma è proprio perché non vogliono queste situazioni.

Attenzione: rientrare in alberghi molto importanti con al seguito una ragazza pescata chissà dove, magari anche con abbigliamento non proprio consono all’ambiente, potrebbe anche tradursi nell’invito a liberare la stanza la mattina seguente da parte dei responsabili della struttura (successe ad un mio conoscente che prenotò in un albergo particolarmente prestigioso di Bangkok qualche anno fa).

Un albergo potrebbe essere parzialmente unfriendly ovvero al rientro in compagnia ti potrebbe venir richiesta la famigerata joiner fee. Spesso questa tassa non preventivata può variare dai 300 fino anche ai 1000 baht al colpo. Questo è un chiaro segno in genere di 2 cose: o si è di fronte ad un personale addetto alla reception poco onesto oppure che la direzione dell’hotel vuole scoraggiare questo tipo di comportamento e contando sul fatto che poi non torni più da loro e che magari scoraggi il tuo giro di puttanieri amici a prenotare nello stesso posto.

Se invece un hotel è guest friendly allora non avrai problemi a rientrare, anche più volte nella stessa giornata, con gnocche al tuo seguito. Calcola solo che: è abbastanza diffuso il fatto che venga richiesto il documento alla ragazza (per tutelare sia te ma soprattuto loro) e che lo debba lasciare alla reception e vedrselo riconsegnato quando va via. Potresti comunque portare al massimo una ragazza se la tua stanza ha una max occupancy di 2 (quindi se ti piace fare il threesome è meglio se interpelli l’hotel prima) o vederti richiesta una joiner fee solo per la terza persona. L’hotel potrebbe avere una specifica politica, o addirittura divieto, di far entrare i ladyboy che statisticamente sono una fonte più comune di problemi rispetto alle donne.

Evita le spese inutili!

Ora che sai cosa significa hotel guest friendly ti consiglio dove trovarne che lo siano. In una città come Bangkok la scelta dell’hotel è importante anche per non perdere tempo in mezzo al traffico o in lunghi spostamenti del tutto inutili. Se poi per caso sei al tuo primo viaggio in città e non hai ancora familiarità con taxi, motorbike o BTS la scelta può essere davvero discriminante.

Qui sotto ho preparato una mappa con gli alberghi guest friendly della zona Sukhumvit tra Nana e Asoke da cui volendo puoi raggiungere Nana Plaza, Soi Cowboy o altre zone dove trovare massaggi e freelance anche spostandoti semplicemente a piedi.

Il mio personale consiglio è quello di scegliere sempre un hotel vicino Sukhumivit soi 4 (soi nana) o dalle parti di soi cowboy anche se il tuo soggiorno in a Bangkok dovesse essere solo di una o due notti. La chiave è stare vicino alle zone calde per massimizzare il tempo e ottenere il massimo del divertimento. Gli hotel elencati di seguito sono luoghi perfetti dove soggiornare e portarsi una bella gnocca per uno short pomeridiano o per un long time notturno.

Ti ricordo che se invece ti trovi a Bangkok per uno stop over di poche ore puoi comunque approfittare del tutto, ti basta seguire queste istruzioni in merito.

Perché a Bangkok alloggiare in Sukhumvit?

Il distretto della Sukhumvit, tra le stazioni BTS di Nana e Asoke è un luogo ideale per stabilirsi a Bangkok, specialmente se è la tua prima volta nei red light district della città.

Nana Plaza e Soi Cowboy con i loro go go bar sono a portata di mano. Ci sono una molti di luoghi per incontrare freelance, dai beer bar alle discoteche di Sukhumvit 11 ai tanti centri massaggi disseminati lungo le strade laterali della Sukhumvit.

Poi c’è proprio il BTS (il treno sopraelevato) e la MRT, la metropolitana sotteranea situata proprio sull’incrocio di Asoke, che corrono lungo la Sukhumvit road. Tramite questi due mezzi di spostamento puoi facilmente raggiungere altre parti della città, in particolare il quartiere di Phrom Phong, a una sola fermata dalla stazione di Asoke per trovare molti oil massage. Se invece vuoi raggiungere Patpong, l’altra famosa zona a luci rosse, ci arrivi in 15 minuti tramite il BTS (fermata Sala Daeng della line Silom) o con la MRT (fermata Silom).

Inoltre l’area della Sukhumvit ha molte opzioni per quanto riguarda il cibo. Molti ristoranti con diversi tipi di cucina sono a portata di mano dalle steakhouse argentine ai ristoranti arabi a quelli italiani se proprio non vuoi rinunciare alla pizza oppure ad un primo piatto nostrano. Se vuoi cibo tailandese economico e gustoso, ti consiglio di andare alla food court del Terminal 21 Mall, 5° piano.

Tutte gli hotel elencati nella mappa sono molto vicini ai quartieri a luci rosse della Sukhumvit. Questo ti permetterà di portare o far arrivare gogo girls, bargirls, freelance, escot o ladyboys nella tua camera senza alcun costo aggiuntivo. Questo è un vantaggio soprattutto se hai intenzione di fare uno short time con una ragazza di un bar. Dato che il tuo hotel è vicino, non dovrai passare troppo tempo per andare e tornare in camera.

Le ragazze preferiscono i clienti quando soggiornano in uno degli hotel sopra elencati perché tutti sono vicini al loro luogo di lavoro. Questo è un ulteriore vantaggio per entrambi.

Quindi grazie a queste ragioni scegliere alloggiare in Sukhumvit è una delle decisioni più saggie che tu possa prendere per divertirti e sruttare al meglio la tua permanenza a Bangkok.

Ho usato diversi colori per identificare le diverse fasce di prezzo e categoria delle strutture, nello specifico:

  • Colore giallo gli hotel 2 stelle con prezzo tra i 500 ed i 1000 baht a notte
  • Colore verde gli hotel 3 stelle con prezzo tra i 1000 ed i 2000 baht a notte
  • Colore blu gli hotel 4 stelle con prezzo tra i 2000 ed i 3000 baht a notte
  • Colore nero gli hotel 5 stelle con prezzo da i 3000 baht a notte ed oltre

Come puoi vedere sulla mappa, non devi stare esattamente di fronte Nana Plaza o a ridosso di Soi Cowboy. Puoi rimanere su qualsiasi Soi della Sukhumvit road tra i due quartieri a luci rosse.

Nota bene: attuale aggiornamento della mappa 9 maggio 2019.

Ho messo hotel e strutture di vario genere per venire incontro a qualunque sia il tuo gusto in fatto di hotel o esigenza in fatto di budget, cliccando i punti evidenziati si apre anche la tendina/vignetta che riporta il nome dell’hotel e il link alla pagina Agoda dove puoi controllare disponibilità per il periodo di tuo interesse e concludere direttamente la prenotazione.

Ecco qui di seguito qualche altra info sugli hotel selezionati e presenti nella mappa:

Hotel 2 stelle (colore giallo)

Se sai scegliere un buon hotel a 2 stelle a Bangkok avrai sicuramente in cambio un buon rapporto qualità-prezzo. Non sono certo hotel di lusso ma ce ne sono alcuni che non hanno nulla da invidiare a quelli della categoria appena superiore.

Degli hotel elencati qui, il migliore in termini di qualità è l’Eleven Avenue Suites, è un hotel aperto recentemente su Sukhumvit Soi 11. Se non ti interessa avere una struttura moderna e magari vuoi anche dare una salto nel passato allora la tua scelta può ricadere sullo storico (o forse solo vecchio?) Miami Hotel in soi 13. Molti scelgono invece il Sam’s Lodge sul soi 19 a pochi passi dal Terminal 21 e quindi da soi Cowboy. Se vuoi stare direttamente su soi nana puoi invece prenotare all’Heaven @4.

Non sono ovviamente gli unici in zona ma sono quelli con uno standard qualitativo sufficiente, mi è capitato di vederne che erano delle vere e proprie topaie e sinceramente non penso che per risparmiare giusto un paio di cento baht a notte valga la pena dormire in posti troppo sgangherati. Ricarda sempre di leggere le recensioni di chi ha soggiornato prima di te, meglio se sono quelle lasciate sul sito Agoda (quelle su Tripadvisor sono facilmente manipolabili).

Hotel 3 stelle (colore verde)

Ci sono molti hotel a 3 stelle in tutta Sukhumvit e vicino alle stazioni Asoke o Nana della BTS con prezzi da 1000 THB a 2000 THB. Molti di questi hotel seppur economici hanno piscina ed altri comfort e la maggior parte offre una colazione gratuita anche al mattino. Molte persone rimangono sorprese del prezzo cosi conveniente di questi hotel e forse se non hai un budget elevato e vuoi comunque un minimo di comfort durante la tua vacanza a Bangkok è proprio tra questi che devi cercare.

Di quelli segnati nella mappa personalmente mi sento di consigliare il Galleria 10 (in Sukhumvit 10), Hotel Solo (sul fondo di soi 2 ma con un servizio navetta a disposizione degli ospiti), Sukhumvit Suite Hotel se vuoi essere al ridosso di Soi Cowboy oppure il The Dawin Bangkok Hotel per essere direttamente su Soi Nana a pochi passi da Nana Plaza.

Hotel 4 stelle (colore blu)

Se per nella tua vacanza vuoi anche un minimo di comfort allora non mancano in questa zona ottimi hotel 4 stelle che fanno al caso tuo. La maggior parte di questi hotel offre agli ospiti l’accesso alla piscina e alcuni hanno anche un centro fitness e sauna.

Tra gli hotel sopra elencati consiglio vivamente Majestic Grande (soi 2 ma di fronte al passaggio che porta in Soi 4), Phachara Suites (in soi 6 ma di fatto sei in Soi Nana) o se preferisci uno di recente apertura il Novotel Sukhumvit 4 ha aperto da pochi mesi.

Hotel 5 stelle (colore nero)

In zona sono presenti ben otto hotel a 5 stelle e che è risaputo non facciano problemi a portare ragazze in camera, di sicuto sono gli hotel più lussuosi nel quartiere a luci rosse di Sukhumvit a Bangkok. Se cerchi lusso, comfort e zero storie per i tuoi ospiti quelli che trovi nella mappa fanno tutti al tuo caso. I costi sono forse alti se paragonati agli altri hotel ma se il tuo parametro di riferimento sono gli hotel 5 stelle in Europa allora troverai questi a prezzi quasi ridicoli senza nulla togliere al lusso e all’efficenza del personale di quesi alberghi.

Per esempio il Grand Centre Point (di fatto incorporato nel centro commerciale Terminal 21) è quello che ti permette di stare in un 5 stelle senza distruggerti il portafoglio oppure puoi scegliere uno dei grandi classici dei punter che frequentano la zona: il The Landmark Hotel giusto a pochi metri da Soi Nana oppure se ti piace la via francese all’ospitalità il Sofitel Sukhumvit (tra soi 13 e 15 a pochi passi dal Themae bar) deve essere la tua scelta!

Farò il possibile per tenere aggiornta la mappa che ho incoportato nell’articolo aggiungendo o togliendo in base alle nuove aperture di hotel o cambi di gestione che siano. Se stai quindi cercando un hotel in questa zona salva questo articolo nei tuoi preferiti e controllalo prima di fare la tua prenotazione!

Se poi cerchi un hotel guest friendly in una differente zona di Bangkok, in altra località della Thailandia o in un altro paese asiatico allora puoi controllare il sito Hotelguestfriendly.com e pianificare da li i tuoi soggiorni in giro per l’Asia a caccia di gnocca!

Share Button

Author: SexyBangkok

Dal 2011 dalle colonne di Gnoccatravels e da questo sito, SexyBangkok racconta e descrive la Bangkok della nightlife, della gnocca e dei peggiori posti dove va ad intrufolarsi....

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *