Nightlife

Pubblicato il 27 August, 2017 | by admin

0

Havana Social schegge di Cuba a Bangkok

In una citta’ dove virtualmente tutto e’ possibile e dove i gusti di tutti possono trovare materializzazione (quasi sempre pagando) potrebbe sembrare assurdo porsi in maniera del tutto differente dagli standard e farsi cercare in un vicolo buio… Sembrerebbe l’antitesi dello spirito commerciale ma a Bangkok tutto e’ possibile anche aprire una porta dietro un telefono a gettoni e trovarsi catapultati a Cuba!

Non propriamente fantasioso il nome del locale di cui vi parlo, Havana Social, ma in una cita’ dove non ci sono competitor nella stessa nicchia si puo’ anche sceglere un nome quasi scontato. Havana Social nasce sfruttando la moda dei bar nascosti che ultimamente si e’ diffusa in parecchi posti del mondo. Effettivamente e’ ben mimetizzato il nostro Havana Social trovandosi in una traversina a fondo cieco del sukhumvit 11. L’insegna anonima e quasi fuorviante recita solo la parola “telefono” senza null’altro, che so bar o live music o al limite un brand di qualche azienda di bevande o alcolici.

Andiamo con ordine e cominciamo dalle indicazioni per raggiungere il posto: come avete capito siamo sulla Sukhmvit 11, quindi zona Nana ed aerea spesso scelta per alloggiare da chi cerca gnocca e vita notturna. Partendo dalla Sukhumvit dovete percorrerla tutta fino in fondo. Poco dopo aver passato l’Oscar (alla vostra destra) ed il Levels (lato sinistro) il soi 11 si divide in due rami. Andate a sinistra passate la nuova Insanity (si sono spostati qui da soi 12 ve ne parlo prossimamente) seguite la strada che fa un altro angolo retto a destra ed imboccate il secondo vicolo a sinistra che trovate quasi di fronte dove una volta c’era il Q Bar (altra grande perdita di Bangkok, al suo posto al momento un lotto di terreno tristemente buio). Individuate la scritta Telefono, nera su fondo bianco di una insegna dalla forma circolare, siete arrivati a destinazione.

Il telefono nasconde una porta che da su un corridoio stetto e corto, afferrate uno dei cappelli panama appesi ed entrate nel piano terra dell’Havana Social. Avrete la sensazione non di aver attraversato un corridoio ma un teletrasporto che vi ha catapultato da tutt’altra parte. Musica latina, bicchieri di rhum e mojito the tintinnano e l’inconfondibile odore caldo ed avvolgente dei sigari cubani, nel locale non solo e’ possibile fumare ma anche comprare dei sigari da gustarsi in loco. Al piano terra un ampio bancone e’ pronto a soddisfare ogni vostra sete, una band si esibisce in un angolo riempiendo il piccolo bar di note inconfondibili per gli amanti de la Isla de Cuba. Ovviamente il tutto e’ un po’ sapientemente scrostato e rovinato al punto giusto. I posti per sedersi sono tutti fatti con sedie e divani presi a caso che contribuiscono a creare l’atmosfera.

Arrampicatevi per la stretta scala ed accedete al piano superiore dove una sala piu’ piccola, anch’essa dotata di bar, e’ forse piu’ adatta se preferite fare conversazione e gustarvi uno dei sigari proposti (c’e’ una vetrinetta in centro dove potete scegliere quello che vi piace di piu’). Gustatevi qualcosa di adatto all’ambiente come un mojito, un daiquiri, un cuba libre o meglio ancora un rum da solo…. rilassatevi e  cercate di fare amicizia. Questo NON e’ un locale da mignottoni e freelancers varie, e’ un punto di ritrovo di molti expat e di thai abituate a frequentare il mondo variegato (e spesso avariato) degli stranieri residenti in Bangkok. Non e’ il posto dove uscite dal bar con una sgallettata al seguito in direzione hotel, se il vostro intento e’ quello di un pick up veloce allora non andateci, se cercate un posto diverso dal solito invece fateci un salto.

L’Havana Social e’ cosi’: piccolo e sapientemente sgangherato, avvolto in volute di note musicali e fumo e dove l’acool scorre parecchio. Non perdetevi la chicca del bagno dove una radio trasmette i discorsi di Fidel e chissa’ come mai posizionata un po’ in basso e non molto lontana dagli orinatoi…. sara’ un messaggio non troppo subliminale?

Perche’ frequentare un posto che sembrerebbe del tutto fuori luogo a Bangkok? Proprio per stare ogni tanto in un “luogo spaesato e spaesante” in totale contraddizione con tutto il resto della citta’ e perche’ non bisogna mai smettere di cambiare punto di vista nella vita (notturna). Una simpatica alternativa alle classiche discoteche, musica diversa che attira gente diversa quindi perche’ no?

Qualche info di servizio: aperto tutti i giorni, ingresso libero tranne il venerdi e sabato che costa 300 baht con una consumazione inclusa. Dress code richiesto quindi non presentatevi in ciabatte, panataloncini e canotta della Chang… Potete rimanere aggiornati sugli eventi e le serate tramite la loro pagina Facebook.

Share Button

Tags: , , ,


Autore



Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to Top ↑