SexyBangkok: Bed Supperclub

Discoteche

Eccoci qui a parlare di uno dei locali piu’ “IN” di Bangkok frequentato dalla Hi-So (High society) della citta’ ovvero quella che si potrebbe definire “Bangkok bene”. Per questa recensione ci siamo avvalsi della preziosa collaborazione sul campo del Dr Michael Florentine profondo conoscitore della citta’ e della nightlife di Bangkok!

Il locale in oggetto della recensione e’ il Bed Supperclub che si trova verso il fondo di Sukhumvit Soi 11 a cui potete comodamente arrivare scendendo alla stazione Nana del BTS, imboccato il soi dalla sukhumvit rimane sulla vostra destra e lo riconoscete dalla inusuale forma, inutile di re che se arrivate in taxi ogni autista di Bangkok lo conosce quindi non avrete problemi. In questo locale c’e’ giro sia di gnocca ppay che gnocca free e se cercate quest’ultima e puntate ad un livello alto e’ il posto che dovete frequentare. Lasciamo la parola al Dr. Michael Florentine ecco qui di seguito il suo prezioso reportage sul campo.

Il giro per incontrare la gnocca free di livello è semplice, location in prossimità di Sukhumvit street soi 11, il giorno divertitevi pure con i massaggi i bars ecc, ma per la sera fate base al Bed Supperclub  l’orario è intorno alle 23.30, non più tardi, chiude alle 2, in genere la models night è il mercoledì ma è comunque da andare tutti i giorni (eccetto la domenica che c’è la pink night cioè la serata gay… ocho….), musica sempre spettacolare con djs da tutta Europa.

Al Bed Supperclub alternate le tecniche di ingaggio, una sera magari fate un tavolo (la bottiglia di Absolute vodka ad esempio va intorno a 3.300 baht circa), ogni tanto un po’ d’immagine ci vuole, vi ritroverete sicuramente qualche super gnocca intorno, se poi riuscite a non farvela bere tutta potete anche farla mettere via, il cameriere vi darà una tesserina con la quale potrete entrare un’altra sera senza pagare e riavrete la vostra bottiglia e soltanto le bibite da pagare. Se mi ricordo bene prendendo la bottiglia si possono fare entrare fino a tre persone oltre a voi senza pagare, quindi è anche un modo per coinvolgere le fighe.

Altre volte fate la consumazione normale e girate per valutare le fate migliori, puntate voi ai tavoli fatti dalle gnocche, e aggregatevi sballettando ecc, vedrete che vi offriranno pure da bere (in genere comunque in questi casi usa pagare almeno le bibite…mi raccomando).

L’importante è non barare, le thai vedono tutto e soprattutto ricordano tutto, se cercate sempre di fare solo i furbetti sarete inquadrati come tali e fine della gnocca free di livello…(che poi non è mai free questo si era capito, c’è solo una differenza di approccio psicologico come ad esempio spendere per il tavolo). Occhio anche a sparare troppe cazzate, come che lavorate a Bkk, si ricordano tutto, anche da un viaggio all’altro, quando voi non vi ricorderete nemmeno di essere già andati a conoscerle e di averle magari già scopate, almeno tenete sempre la stessa versione.

Al Bed Supperclub ovviamente ci sono anche molte freelancers (pro indipendenti) che cercano di spacciarsi per thai regulars.

Chi se ne frega, vanno bene anche loro, anzi sono la risorsa più bella di Bkk, avete modo di conoscerle, di entrarci in confidenza, di ballarci, di fare qualche preliminare e poi ve le portate in albergo spesso per tutta la notte con cifre che vanno intorno ai 30/40 euro, un bellissimo duplex si fa con meno di 70 euro. Ovviamente anche la qualità della freelancer BedSClub è in genere più alta delle thai da bars.Abbiate magari l’accortezza di aspettare a rimorchiare le freelancers dopo la fine della serata al Bed Supperclub (anche perché al Bed sparano molto più alto), tanto dopo anche loro vanno comunque come tutti negli after hour del Bossy, dello Spicy o del Tunnel (i taxi drivers che stazionano davanti al BedSClub alla chiusura lo sanno dove sono).Al BedSClub conviene mirare alla gnocca free ed in genere quelle che fanno tavolo tra amiche hanno un 50 % di probabilità di esserlo davvero, comunque tanto si capisce dopo poco….

L’ultima nota va al look. Per favore la sera niente ciabatte o pantaloni corti, anzi, anche se siamo in Thailandia provate a rilanciare con un look un po’ più impegnato (basta anche una bella camicia stirata bianca o nera a manica lunga su un jeans con mocassino).

Un ringraziamento personale da parte di SexyBangkok.info al DrMichaelFlorentine, ed alla sua preziosa collaborazione, cui potete leggere le sue gesta ed i suoi ottimi reportage su vartie parti del mondo sul sito GnoccaTravels.com

AGGIORNAMENTO: Il Bed Supperclub ha chiuso i battenti, dopo oltre 10 anni di onorata carriera, il 31 agosto 2013!

Share Button

Author: admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *